“Musulmana”, “Vai a fare la tr…. nel tuo Paese”, “Via dalla Lombardia, giù le mani dalla nostra regione”. L’hanno ricoperta di insulti volgari, tanto da costringerla a spiegare che lei, Jessita Mc Kinney, candidata alle regionali in Lombardia con Giorgio Gori, è italiana.

È nata in provincia di Brescia sessant’anni fa, ma ora per colpa degli insulti ricevuti dice di aver vissuto “nel 2018 quello che provava mio padre, afroamericano, negli Stati Uniti negli Anni Trenta e Quaranta”.

Inserita nella lista Obiettivo Lombardia per le autonomie a sostegno del candidato di centrosinistra, Mc Kinney ha pubblicato un post sui social con il suo ‘santino’ elettorale e tra i commenti si leggono insulti a sfondo razzista. La candidata ha così sintetizzato la sua amarezza: “Viva la libertà d’espressione – ha scritto – ma qui si supera il livello di decenza. Mi presento perché pare che non mi conosciate, né abbiate letto le mie origini che mi pare aver capito odiate“.

Quindi ha spiegato: “Sono nata a Desenzano del Garda (Brescia per chi non lo sapesse, Lombardia) nel 1958. Giuro che in 60 anni un’asfaltata del genere non l’ho mai ricevuta. Vi ringrazio di farmi vivere nel 2018 quello che provava mio padre (Afroamericano) negli Stati Uniti negli anni ’30 e ’40”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Elezioni Lombardia, l’oncologo scrive ai pazienti: “Votate l’assessore alla Sanità Gallera”. Lui: “Apprezzo, sono onorato”

prev
Articolo Successivo

Elezioni 2018, Renzi a Palermo: “Solidarietà a militante Fn pestato. Diamoci una regolata, abbassiamo i toni”

next