“Mancato controllo sulle restituzioni? Lo faremo adesso”. Così il capo politico e candidato premier del Movimento 5 stelle Luigi Di Maio ha risposto alle domande del Fatto.it sui mancati controlli a campione, già promessi in passato, e sulle sue responsabilità in quanto leader. “Le mele marce con noi non restano, stiamo facendo tutte le verifiche”, ha continuato. “Rischiano di diventare dei nuovi Vacciano? (che in 5 anni non è riuscito a dimettersi nella scorsa legislatura, ndr) Di certo nel gruppo parlamentare del M5s non restano”, ha tagliato corto Di Maio

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Museo Egizio, il direttore invita Meloni: “È la benvenuta, la crescita intellettuale si ha anche con dialogo con opinioni diverse”

next
Articolo Successivo

M5s, Di Stefano: “Caso rimborsi? Non siamo immuni agli errori. Abbiamo alzato l’asticella dell’onestà”

next