“Mancato controllo sulle restituzioni? Lo faremo adesso”. Così il capo politico e candidato premier del Movimento 5 stelle Luigi Di Maio ha risposto alle domande del Fatto.it sui mancati controlli a campione, già promessi in passato, e sulle sue responsabilità in quanto leader. “Le mele marce con noi non restano, stiamo facendo tutte le verifiche”, ha continuato. “Rischiano di diventare dei nuovi Vacciano? (che in 5 anni non è riuscito a dimettersi nella scorsa legislatura, ndr) Di certo nel gruppo parlamentare del M5s non restano”, ha tagliato corto Di Maio