David Beckham, testimonial della campagna “Malaria Must Die – So Millions Can Live”, cerca di sensibilizzare il mondo perché affronti la piaga della malaria. Nel video l’ex capitano della nazionale inglese, chiuso in una teca di vetro assalita da diecimila zanzare, lancia la sfida: “La malaria uccide un bambino ogni 2 minuti. La scelta è tra permettere alla malattia di far morire quasi mezzo milione di persone l’anno o essere la generazione che mette fine a tutto ciò”. I dati dell’ Organizzazione mondiale della sanità parlano chiaro: 445mila morti nel 2016, con i progressi nel controllo della malattia bloccati a causa di finanziamenti insufficienti