I risultati degli esami tossicologici sono attesi per il 3 aprile e la sua morte è stata classificata come non sospetta. Ma secondo quanto scrive il Santa Monica Observer Dolores O’Riordan (qui l’ultimo saluto della sua città, Limerick) sarebbe deceduta a causa di una deliberata overdose di Fentanyl, utilizzato contro il dolore cronico. La stessa sostanza che ha ucciso Prince. A rivelarlo, prosegue il giornale, è stata una fonte della polizia di Londra, dove la leader dei Cranberries è morta lo scorso 15 gennaio.

Nel 2015 la cantante aveva dichiarato di soffrire di disturbo bipolare. E negli ultimi anni gravi problemi alla schiena l’avevano costretta a cancellare decine di concerti, durante i quali non riusciva più a suonare la chitarra. Le sue condizioni di salute mentale si sono aggravate a partire dal divorzio dopo vent’anni di matrimonio da Don Burton nel 2014, a seguito di un altro episodio di overdose. Da lui, ex manager dei Duran Duran conosciuto ai tempi di No Need to Argue, sono nati Taylor, Molly e Dakota. Tutti e tre, dopo la separazione, sono rimasti a vivere in Ontario col padre, perché la madre era in cura per i suoi problemi psicologici.

Nei giorni che hanno preceduto la morte, scrive Rolling Stone, Dolores aveva chiamato Noel Hogan, chitarrista dei Cranberries al quale era legata da una lunga amicizia, per parlargli del loro prossimo disco e del nuovo tour che sarebbe partito a marzo. Noel ha spiegato che la cantante sembrava “in gran forma”. Il 15 gennaio, giorno in cui è morta, aveva inviato due messaggi vocali al responsabile dell’etichetta discografica Dan Waite, dicendogli che sarebbe voluta uscire a cena con lui e sua moglie. “Un paio di cose mi hanno fatto pensare che fosse depressa, ma stava facendo piani per la settimana”, ha precisato Waite. Nei suoi ultimi messaggi vocali, scrive Rolling Stones, Dolores sembrava felice e parlava spesso dell’amore per i suoi figli. Dai quali, però, era lontana. I tre insieme all’ex marito erano presenti al funerale, dopo il quale la cantante è stata sepolta di fianco al padre Terrence, morto di cancro.