Una donna è stata uccisa sabato mattina nell’hotel Daina di Dalmine, nel bergamasco. La vittima è stata uccisa con un colpo di pistola intorno alle 10.30 ed è morta sul colpo. Vani i tentativi di rianimarla da parte dei soccorsi. L’identità della donna non è ancora stata resa nota, al momento si sa solo che è una 37enne di origini nigeriane. Per l’omicidio si è costituito un uomo di 62 anni, bergamasco di Bottanuco. La coppia era arrivata in albergo nella serata di venerdì. Sembra che il movente del delitto sia passionale, da ricercarsi nel rapporto tra i due. Sul posto ci sono i carabinieri di Bergamo e di Treviglio.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Caso Levato-Boettcher, perché quel bambino non dovrebbe essere adottato

prev
Articolo Successivo

Veneto Banca, sgombrato il disabile che occupava l’entrata di Montebelluna: il crac gli è costato 125mila euro

next