“Scopri le differenze tra chi si sente padrone e chi si mette a disposizione, tra chi crede nelle nomine e chi si fa scegliere dai cittadini con le parlamentarie. Dopo certe sceneggiate sono ancor più orgoglioso di stare dalla parte del MoVimento 5 Stelle con Luigi Di Maio”. Così Gianluigi Paragone, candidato alle parlamentarie del Movimento 5 Stelle commenta la scelta di Roberto Maroni di non ricandidarsi alla guida della Regione Lombardia