“La sua profezia è stata quella di battersi per la libertà, per la dignità, per la giustizia e per i diritti delle persone”. Così don Luigi Ciotti ha ricordato Don Andrea Gallo durante la presentazione del libro “La profezia del Don” (di Don Andrea Gallo e Loris Mazzetti, edito da Paper first), alla Fiera nazionale della piccola e media imprenditoria di Roma. “Il libro nasce da un altro che io e don Andrea Gallo avevamo fatto”, racconta a ilfattoquotidiano.it Loris Mazzetti. “Un libro che ha avuto grande successo: subito dopo, quindi, ci siamo detti con Andrea che dovevamo fare il seguito. Così non è andata: io non mi sono potuto mettere subito al lavoro, e lui ora non c’è più. E allora il testo è una specie non dico di testamento, ma di tracciamento delle linee fondamentali che ho recepito vivendo un rapporto di amicizia con Andrea”, dice Mazzetti.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Lipsia, la città futurista che ha segnato la storia della Germania

prev
Articolo Successivo

“Il disobbediente” alla fiera dell’editoria di Roma. Rivedi la diretta della presentazione con Cantone, Franzoso e Rizzo

next