Oggi esce il mio nuovo libro. Si intitola Renzusconi. E’ edito da Paper First, la casa editrice del Fatto Quotidiano, e la prefazione è di Marco Travaglio. Lo trovate in tutte le librerie (“vere” e online) e pure in tutte le edicole. E’ però possibile che qualche edicolante renzusconiano lo nasconda o non lo tenga proprio. Quindi, se volete essere sicuri, ordinatelo. Oppure cercatelo nei luoghi in cui lo tengono di sicuro (store online, librerie fidate, etc).
Nel libro racconto – con ironia, ma pure con sbigottimento – chi è Matteo Renzi e quanti danni sta facendo. Renzusconi vi farà ridere, ma vi farà anche chiedere più volte: “Come diavolo abbiamo fatto ad arrivare a un livello simile di mestizia?”.

Sempre oggi trovate l’anticipazione sul Fatto cartaceo. Stasera lo presenterò a Otto e mezzo e, nelle prossime due settimane, in quasi tutti i contesti televisivi politici (no, da Mannoni no: non esageriamo). Esaurite le due settimane, tornerò felicemente al ritmo di prima: quindi Otto e mezzo e stop. Lo presenterò anche “live” a Roma, due volte: lunedì 4 dicembre al Teatro Sala Umberto, ore 18, prima del mio spettacolo Eroi. E poi sabato 9 alla Fiera del Libro di Roma, Nuvola Fuksas, ore 14. Nel primo caso dialogherò con Alessandro Di Battista, nel secondo con Peter Gomez.

Chi non viene è musumecico. Non ci saranno altre presentazioni “live”, ma sabato 2 alle ore 15 farò una diretta Facebook in cui risponderò alle vostre domande. Ho poi chiesto all’amico Gozi di crearmi una mail. Lui lo ha fatto. La mail scelta è nardellanuovofrazier@yahoo.com e, a dispetto del nome un po’ fantasioso, è vera. Ad essa è legato anche il #renzusconiprize. Ognuno di voi potrà mandare a quella mail la sua recensione, oppure una sua foto con in mano il libro: le foto più divertenti e fantasiose verranno pubblicate sulla mia pagina.

Nel libro sottolineo in maniera particolare i tanti punti di contatto tra Renzi e Berlusconi, con il primo che fa di tutto per ricalcarne – spesso comicamente – le orme. Nelle pagine troverete anche molti ritratti di renziani più o meno noti: “politici”, giornalisti, imprenditori, fiancheggiatori, artisti, “intellettuali”. Vi divertirete parecchio (Renzi un po’ meno). E’ il libro su Renzi che tutti attendevano. Ma proprio tutti. Tranne Renzi.

Sarò felice se lo leggerete.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Banche, Casini: “Sentire Ghizzoni? Decide l’ufficio di presidenza. La nostra non è sede per spot elettorali”

prev
Articolo Successivo

Skinheads a Como, la prossima volta non abbiate paura. Chiamate la polizia

next