Alessandro Di Battista? Rispetto molto la sua decisione. Credo che sia una scelta personale, non vedo dietrologie. Anche io ci sono passato. Non prendere lo stipendio da parlamentare è una scelta eticamente bella. Come me deve trovarsi un lavoro e rimettersi in gioco, non è che lo può pagare la Casaleggio. Gli faccio di cuore un ‘in bocca al lupo’ sincero e do un abbraccio a lui, alla sua compagna e al suo bambino“. Sono le parole del segretario del Pd, Matteo Renzi, ospite di Otto e Mezzo (La7). Il leader dem afferma di non conoscere la vicenda dei dipendenti Amazon che stanno scioperando per il Black Friday: “Se scioperano, avranno le loro ragioni. In generale in Italia c’è un problema di salari. Ecco perché mi colpisce chi mi accusa di aver introdotto gli 80 euro. Anzi, io ho fatto poco. La Cgil scenderà in piazza con Mdp sulle pensioni? Non credo che sia uno sciopero politico. Penso che la Cgil meriti rispetto. Mi dispiace, però, quando i sindacati si dividono. Credo che Gentiloni si sia comportato correttamente, facendo una proposta per trovare un accordo”. Poi si rivolge ironicamente alla conduttrice Lilli Gruber: “Voleva che litigassi con il sindacato e stavolta mi sa che l’ho fregata