In una teca di vetro, sopra la scrivania nel suo ufficio, non ha una foto della Regina ma una tarantola. Si chiama Cronus, e serve a spaventare i deputati del suo partito quando si presentano nel suo ufficio. Gavin Williamson, nuovo ministro della difesa britannico dopo le dimissioni di Michael Fallon, è questo e molto altro. La sua nomina è stata accolta con scetticismo dai colleghi, una scelta “ridicola” e “spaventosa”, secondo quanto riporta un articolo pubblicato sul Corriere della Sera. Williamson, 41 anni e capogruppo dei conservatori alla camera dei Comuni, è considerato l’uomo ombra di Theresa May nel Parlamento. Personalità eccentrica, per capirne il carattere è sufficiente una frase pronunciata allo scorso congresso conservatore: “Non credo molto nel bastone, ma è incredibile quello che si può ottenere con una carota ben appuntita“.

Il ruolo di ministro della Difesa era rimasto vacante lo scorso martedì 31 ottobre quando Fallon lasciato la poltrona dopo il suo coinvolgimento in un caso di molestie sessuali avvenute nel 2002, quando durante una cena toccò il ginocchio di una conduttrice radiofonica Julia Hartley-Brewer. Il ministro uscente non aveva negato l’episodio, ma una portavoce aveva fatto sapere che Fallon aveva presentato le sue scuse. Intanto, nel parlamento inglese sta girando in questi giorni un file dal nome “Alta libidine“, una lista di parlamentari che si sarebbero macchiati di “comportamenti impropri“, che sta facendo tremare Westminster. Nell’elenco, secondo le indiscrezioni dei media britannici, è presente anche Damian Green, attuale numero due di Theresa May. A Londra si chiedono se non sia stato proprio il nuovo ministro Williamson a divulgare questa lista.