La polizia tedesca ha arrestato l’uomo che questa mattina ha attaccato e ferito 8 persone con un coltello a Monaco, nei pressi della stazione di Rosenheimer Platz. La polizia ha confermato che l’aggressione non ha matrice terroristica o religiosa: “Siamo più dell’idea che si tratti di un problema psichico” ha dichiarato il capo della polizia locale durante una conferenza stampa.

Secondo l’agenzia di stampa tedesca Dpa, l’uomo ha aggredito le sue vittime attorno alle 8:30 del mattino in cinque posti diversi, prima di scappare a bordo di una bicicletta nera. La zona era stata presidiata anche dagli elicotteri e le forze dell’ordine avevano chiesto ai cittadini di rimanere in casa ed evitare spostamenti. Le vittime non hanno riportato ferite gravi, coinvolto anche un bambino di 12 anni.

La polizia tedesca aveva rilasciato una descrizione del sospettato su Twitter, e verso mezzogiorno il quotidiano online Bild aveva annunciato che la era stato fermato un presunto sospettato, ma non era ancora chiaro se l’uomo fosse il reale aggressore.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Darren Debono, arrestato l’uomo che lega Caruana Galizia e l’inchiesta di Catania sul petrolio libico

next
Articolo Successivo

Usa, tutti contro Trump. Obama e Bush parlano a poche ore di distanza. E tra i Repubblicani parte la diaspora

next