Polemica al fulmicotone a Dimartedì (La7) tra il direttore de Il Fatto Quotidiano, Marco Travaglio, e il direttore de Il Giornale, Alessandro Sallusti. La miccia della discussione è l’avviso di garanzia al sindaco di Torino, Chiara Appendino, indagata per falso in atto pubblico. Sallusti accusa Travaglio di aver minimizzato: “Hai detto un mucchio di sciocchezze, ma prendo atto che parli come un politico grillino senza contradditorio. Per te il reato di cui è accusata la Appendino è quisquilia e invece si tratta di falso in bilancio. Parliamo di roba seria. Poi, per difendere i grillini, dici che col Rosatellum bis non puoi scegliere il tuo candidato” – continua – “Ma secondo te i grillini possono scegliere il loro candidato? Vedi Genova, Milano, Sicilia. O è il candidato che piace a Grillo oppure, anche se vince le primarie, viene messo da parte. Ma di che cosa stiamo parlando?”. Travaglio risponde: “Non ho mai detto che si tratta di una quisquilia. Peraltro, il reato non è falso in bilancio, ma falso in atto pubblico. Quindi, la sciocchezza l’ha detta Sallusti”. “Va bene” – ribatte il direttore de Il Giornale – “Non giochiamo con le parole. Ha falsificato il bilancio, che è un atto pubblico”. “Non è un gioco di parole” – spiega Travaglio – “sono due reati diversi, due articoli differenti del codice penale. Il falso in bilancio è una specialità del tuo padrone. Quindi, lasciamo perdere, non ti conviene addentrarti in quella materia. Non vedo poi cosa c’entrino le primarie del M5S con la legge elettorale”. Il direttore del Fatto ribadisce le sue critiche al Rosatellum bis, difeso invece da Sallusti, che, piccato dall’accusa di servilismo nei confronti di Berlusconi, ribatte: “Il tuo padrone Grillo non lascia la possibilità di scegliere i candidati”. “Io non ho padroni”, replica Travaglio. “Neanche io”, assicura Sallusti. “Io ho fondato un giornale libero e indipendente” – continua Travaglio – “tu hai padroni. Hai un padrone pregiudicato“. Dopo qualche minuto, Sallusti ribadisce: “Travaglio espone bene le idee del suo padrone Grillo che leggiamo sul suo blog tutti i giorni”. Il direttore del Fatto scoppia a ridere e riafferma: “Io non ho padroni. Il mio è un giornale indipendente, ci paghiamo lo stipendio da soli“. “Anche noi”, replica Sallusti. “Io ho criticato anche il Tedeschellum del M5S” – prosegue Travaglio – “Cambia musica. Parla del tuo padrone pregiudicato”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

DiMartedì, Gnocchi scherza con Fico (M5s): “L’Osce? Avete mai pensato di chiamarlo per Di Battista?”

prev
Articolo Successivo

Rosatellum bis, Travaglio vs Rosato (Pd): “Scrivete le leggi coi piedi, poi ricattate il Parlamento con la fiducia”

next