L’esplosione di una cisterna in una stazione di rifornimento di gas ieri sera in un sobborgo di Accra, capitale del Ghana, ha causato almeno quattro vittime: numerosi testimoni oculari, scrive infatti Abc News, hanno contato tra quattro e cinque morti poco dopo la sciagura. Tuttavia, precisa l’emittente, il bilancio potrebbe essere più alto poiché non é escluso che alcuni dei corpi fossero già stati portati via dalle squadre di soccorso. Numerose ambulanze e almeno sei camion dei pompieri sono state viste sul posto.  Nel 2015 un’esplosione in una stazione di servizio di Accra provocò la morte di circa 100 persone che avevano trovato riparo nella struttura a causa di un’inondazione.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Catalogna, decine di migliaia alla marcia unionista: “Puigdemont in prigione. Trapero traditore”

next
Articolo Successivo

Catalogna, a Barcellona la marcia degli unionisti. Vargas Llosa: “La passione può essere distruttiva”

next