Collinaia, frazione di Livorno. Questa è una delle aree più colpite dal violento nubifragio che si è abbattuto sulla città toscana nella notte tra sabato 9 e domenica 10 settembre. Un elicottero sorvola la zona, qui sono crollati gli argini del Rio Maggiore, uno dei principali corsi d’acqua che attraversano l’area livornese e in molti sono stati costretti ad abbandonare temporaneamente le proprie abitazioni a causa degli allegamenti. Alcune famiglie sono state evacuate in seguito a una fuga di gas provocata dalla rottura di un tubo durante l’alluvione.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Calabria, archeologa ostracizzata dal soprintendente. Che ha fatto finire indagato

next
Articolo Successivo

Alluvione Livorno, il sindaco Nogarin: “La responsabilità è di chi doveva pulire i canali”. Scontro con la Regione sull’allerta

next