Carica della polizia sui rifugiati sgomberati dal palazzo di via Curtatone a Roma e dispersi stamane con idranti al quinto giorno di occupazione dell’antistante piazza Indipendenza. Dopo essere stati allontanati, i rifugiati si sono compattati nell’adiacente piazza dei Cinquecento, antistante la centralissima stazione Termini. Insieme ad attivisti dei movimenti per la casa hanno iniziato a camminare verso via Cavour passando davanti alla stazione e hanno bloccato il traffico e gli autobus davanti a via Giolitti. Al secondo blocco del traffico è intervenuta la polizia, caricando i rifugiati tra piazza della Repubblica e la stazione Termini e disperdendoli nelle vie circostanti.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Roma, polizia disperde migranti sgomberati con gli idranti. Il rifugiato eritreo: “Ecco i segni delle botte”

next
Articolo Successivo

Roma, sgombero migranti: il poliziotto accarezza e consola la richiedente asilo durante gli scontri – FOTOSEQUENZA

next