Spider-man (2002)

Dopo la prima trilogia diretta da Sam Raimi e con protagonista Toby Maguire nei panni del giovane (e un po’ sfigato) Peter Parker, la saga cinematografica dell’uomo-ragno è stata costellata di cancellazioni e reboot. Nel 2012 abbiamo avuto il primo Amazing Spider-man, cancellato dopo il secondo capitolo (avrebbero dovuto essere quattro), e proprio oggi esce in Italia Spider-man: Homecoming, con un giovanissimo Tom Holland, classe 1996, a interpretare il ruolo di Peter Parker. Ma tra reboot e sequel cancellati, la scena più iconica dell’intero franchise resta quella del bacio sotto la pioggia tra Peter Parker e Mary Jane (Kristen Dunst) nel film del 2002, il primo della trilogia di Raimi. Peter indossa il suo costume da supereroe ed è appeso a un palazzo a testa in giù quando Mary Jane gli solleva la maschera quel tanto che basta da riuscire a baciarlo. Una scena incredibilmente romantica per noi spettatori e difficile da girare per Maguire: “L’acqua mi entrava nel naso – ha raccontato l’attore in un’intervista – e, quando Kristen mi ha rimesso la maschera bagnata, mi ha tolto l’aria”.

INDIETRO

Giornata mondiale del bacio 2017, quali sono i più belli del cinema? Eccone otto, da Spiderman all’appassionato Ryan Gosling

AVANTI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Cinema Ritrovato 2017, il genio di Ferreri l’omosessualità latente di Cary Grant e i film verità di Med Hondo

next
Articolo Successivo

Spider-Man: Homecoming, l’Uomo Ragno torna fanciullo: tutto ciuccio e ragnatela

next