Va in onda il servizio sul ‘Festival di ‘Roskilde‘ e nello studio di Rtl4 , una rete televisiva olandese, i conduttori vengono colpiti da una crisi irrefrenabile di riso. Il motivo? le immagini della corsa dei nudi non era stata censurata come da programma e i giornalisti Daphne Lammers e Toine Peters non sono riusciti a trattenere le risate. La ‘crisi’ si è protratta per alcuni minuti, tant’è che il Tg è stato interrotto più volte.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Vasco Rossi, anche Maddalena Corvaglia sventola il reggiseno. La ex velina scatenata al ritmo di “Rewind”

prev
Articolo Successivo

Attenti, non è un gioco: sta arrivando Mangiafuoco: la distrazione dell’artista di strada terrorizza il pubblico

next