Carletto Ancelotti, già a fine aprile, si è messo in tasca la Bundesliga. Ma per i festeggiamenti l’allenatore del Bayern Monaco ha dovuto aspettare la fine del campionato tedesco. Un’attesa ripagata dal piacere di farsi ascoltare in una perdibile interpretazione dei ‘Migliori anni della nostra vita’ di Renato Zero. Al termine un sobrio “danke!”, in perfetto stile Ancelotti

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Giro d’Italia 2017: Dumoulin come Pantani, in rosa vince a Oropa

next
Articolo Successivo

Si schianta a 370 km/h. L’incidente di Bourdais alla qualificazione per la 500 miglia di Indianapolis

next