Controlli delle forze dell’ordine ai francesi che vivono a Roma in fila per votare al ballottaggio delle presidenziali, nel seggio allestito nel liceo Chateaubriand, la scuola francese che si trova nel cuore di Villa Borghese; persone in fila; controlli di documenti e ispezioni delle borse; addetti controllano i documenti per votare e dettagli dell’elenco degli elettori; interviste a quattro persone (non hanno voluto dare nome e cognome); altre persone in attesa fuori dal liceo.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Elezioni Francia, i parigini in piazza: “Macron o Le Pen? Non vogliamo scegliere tra la peste e il colera”

next
Articolo Successivo

Elezioni Francia, sale l’attesa: la folla si accalca davanti al Louvre al palco di Macron

next