Spesso i cittadini si lamentano che le cose non vanno bene. La sinistra si lamenta con la destra e la destra con la sinistra, mentre il centro si bilancia fra destra e sinistra in uno splendido equilibrio. I nuovi movimenti non hanno ancora potere effettivo.

Quel che è vero è che il cittadino pensa esclusivamente al proprio giardino, da sempre. Un male comune è il soggettivare: quando troveremo la cura staremo tutti meglio. I politici lo sanno ed hanno imparato “il silenzio”, che del resto è il miglior modo per far dimenticare qualunque loro errore o volontà.
In uno dei miei ultimi post, riguardante una personale battaglia per il caso Avastin-Lucentis, nei commenti mi hanno consigliato di proporre una petizione.

Ho seguito il consiglio per cercare di risparmiare, senza danno, 500 milioni di euro all’anno di soldi pubblici. Speravo di riuscire a dare una voce popolare ad un caso da me spinto molto sin dal mio primo post su ilfattoquotidiano.it, anche con due interviste a Report. Solo qualche decina di persone ha aderito. Poteva essere un modo diverso per farsi ascoltare e rispondere dal ministro della Salute.

I politici vincono, anche in sanità. Hanno il silenzio di milioni di cittadini dallo loro parte. La mia voce è troppo bassa per chi gestisce la nostra salute senza l’interesse dei cittadini per il bene comune.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Brigitte Trogneux: l’età non conta. Tranne se sei la moglie di Macron

next
Articolo Successivo

Vaccini, lo scivolone di Report deve servire a migliorare la farmacovigilanza

next