Il video mostra le drammatiche immagini del ritrovamento di una neonata seppellita viva a testa in giù nei pressi di un fiume nell’India orientale. Ad accorgersi della situazione della piccola, che ora si trova in ospedale in condizioni stabili è stata un’alunna di una scuola elementare di Shyamsundarpur, nello stato federato di Orissa. La ragazza stava rincasando quando ha notato due piedini sbucare su dal terreno, così ha allertato i suoi genitori. Giunti sul posto, i parenti della giovane hanno dissotterrato la neonata che è subito scoppiata in un pianto liberatorio.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Atac, il Comune: “Gli assunti illegittimi saranno licenziati”. Uno dei 33 contestati: “Farò i nomi degli altri 300”

prev
Articolo Successivo

No-Tap, ancora proteste contro gasdotto in Puglia. Nuova manifestazione contro l’espianto degli ulivi

next