Enrico Boggian, imprenditore 52enne è stato ucciso dal figlio di 16 anni. La notizia è del Mattino di Padova che rivela così la soluzione del giallo di Selvazzano sulla morte per un colpo di pistola alla testa venerdì pomeriggio, nella villetta dove la vittima viveva con la moglie e due figli. Era stato quello di 16 anni a lanciare l’allarme con urla disperate che hanno allertato i vicini che chiamano i carabinieri. Sul tavolo trovano un Rolex da 8mila euro ma dell’arma di piccolo calibro che ha sparato nessuna traccia.

Il ragazzo ha avuto un malore ed è stato portato sotto choc all’ospedale. Dopo le dimissioni nel pomeriggio di venerdì è stato portato nella caserma dei carabinieri di Padova dove è stato sottoposto a un lungo interrogatorio finché nella tarda mattinata di oggi è stato emesso nei suoi confronti un provvedimento di arresto per omicidio: tutte le prove raccolte hanno indicato l’adolescente come il principale indiziato. Ancora da ricostruire le ragioni e la dinamica del delitto.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Papa a Milano, Francesco chiama l’anziana malata: “Pronto signora Adele? Come si sente?”

next
Articolo Successivo

Roma, tensione alla manifestazione Eurostop. Polizia blocca i manifestanti

next