La videolettera di Giacomo Poretti racconta a Papa Francesco la Milano che si appresta ad accoglierlo nella sua visita del 25 marzo 2017. Il celebre comico del trio Aldo Giovanni e Giacomo invita il pontefice a non intristirsi per “certe frasi che magari ti avranno riportato, tipo “pulizia di massa” o altre stupidaggini, dette da qualcuno nella nostra città”. E aggiunge: “A Milano gli stranieri gli abbiamo sempre accolti. Come i tuoi connazionali, che qui hanno sempre fatto bene. Pensa a Milito, Cambiasso, o al capitano Zanetti…”

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

Quando lo stage diving è involontario, il rapper vola tra le braccia della security

next
Articolo Successivo

Scissione del Pd e nascita di Dp, le rivelazioni (tutte da ridere) sul piano di D’Alema e Bersani. Il video è geniale

next