La giornata più difficile del Movimento 5 Stelle si consuma all’Hotel Forum a Roma, dove Beppe Grillo nel tardo pomeriggio riceve per primo Roberto Fico, poi arrivano nell’ordine: Luigi Di Maio, Nicola Morra, Paola taverna, Daniele Baroni e Roberta Lombardi, per decidere cosa fare dopo l’arresto di Raffaele Marra, braccio destro del sindaco di Roma, Virginia Raggi. Alla riunione prende parte anche Paolo Ferrara, capogruppo M5S al Comune di Roma, che uscendo dall’Hotel, evita le domande dei cronisti e rapidamente si rifugia in un taxi. Alle 20:30 lasciano il ‘Forum’ Paola Taverna, Roberta Lombardi e Luigi Di Maio, che s’infilano rapidamente nei taxi, che li attendono in un’uscita secondaria dell’hotel, nel tentativo (vano) di evitare i giornalisti, davanti ai quali solo la Taverna, prima afferma che “ci sarà un comunicato” sulla sindaca Raggi e poi, alla domanda su come ne esce il M5S dall’affare Marra, la senatrice risponde: “Il Movimento ne esce forte, come sempre”. Intorno alle ore 20 il senatore Nicola Morra, lascia la riunione con Beppe Grillo e gli altri big del M5S, ma anche lui evita le domande dei giornalisti: “il silenzio è d’oro” afferma, e torna al ‘Forum’ alle 20:40 circa, assieme a Carla Ruocco. Ad attenderli sono rimasti solo Roberto Fico e Beppe Grillo. Fico, Ruocco e Morra lasceranno l’hotel, a due passi dai Fori Imperiali, alle 22:30 e Fico risponde a qualche domanda prima che, come i suoi colleghi, s’infili nel taxi, allontanarsi da telecamere e flash.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Raffaele Marra, dalla melina sull’incarico all’aut aut dei vertici: la lunga resistenza della Raggi

next
Articolo Successivo

Marra arrestato, Roberto Fico (M5S): “E’ chiaro che non basta dire che è solo un tecnico”

next