“Grillo ha detto: “Votate con la pancia”. Perché se votano con il cervello votano Sì anche loro”. Dal palco di Bologna, il presidente del Consiglio Matteo Renzi stuzzica i 5 stelle, e si rivolge direttamente a loro. Il premier sa che è proprio dal capoluogo emiliano che Beppe Grillo è partito, col il V-day del 2007. “Amici 5 stelle, io lo so che non vi sto particolarmente simpatico. Ma se pensate ai vostri valori, alla domanda del referendum risponderete Sì. Questi sono i valori che avete sempre espresso. Non fatevi prendere in giro da chi non vuole che usiate il cervello – conclude il segretario del Pd – Quando un leader vi dice di non votare col cervello, vi tratta come robot”

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Zagrebelsky risponde a Crozza: “Vi spiego cosa significa “munus”? No, non è il nome del mio cane”

next
Articolo Successivo

Referendum, vogliono cambiare la Costituzione ma nessuno la conosce

next