Quei graffi sulla sua auto l’hanno fatto insospettire, anche perché ogni volta che parcheggiava sotto l’abitazione se ne aggiungevano di nuovi. Così ha deciso di sistemare una telecamera e vedere chi potesse aver preso di mira la macchina, sempre posteggiata regolarmente. L’escamotage ha permesso di fare una clamorosa scoperta: quegli atti di vandalismo mirato erano opera di un’anziana vicina di casa. Scoperto anche il movente: la donna e la vittima si conoscevano da tempo e lei nutriva nei suoi confronti un forte risentimento perché non era stata invitata al suo matrimonio. Come documentato dal video che il proprietario dell’auto ha allegato alla denuncia, la donna ha colpito la macchina con il manico di una scopa, altre volte con un coltello da cucina, danneggiando vetri e carrozzeria. Gli uomini della Squadra mobile di Sassari, dopo aver verificato la fondatezza delle accuse mosse verso l’anziana, l’hanno denunciata in stato di libertà per danneggiamenti aggravati.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Terremoto, allarme Coldiretti: “Eccellenze alimentari a rischio”. Imprenditori e agricoltori creano consorzio ‘I love Norcia’

prev
Articolo Successivo

Terremoto, il sindaco di Norcia: “Non c’è volontà di deportare nessuno”

next