L’uragano Matthew ha seminato morte e distruzione negli Stati Uniti. La regione più colpita è quella del North Carolina, dove il presidente Obama ha dichiarato lo stato d’emergenza, ma anche la Florida non se l’è passata affatto bene.

Proprio da quest’ultima, e più precisamente da Port St. Lucie, viene la storia raccontata dal sito Motor1. Il 26-enne appassionato di automobili Randy Jalil era talmente spaventato per le conseguenze che la tempesta avrebbe potuto avere sulla sua Bmw E30 M3, da convincersi a portarla addirittura in casa.

Avete letto bene. Non avendo a disposizione un garage dove metterla al riparo, il giovane ha deciso di aprire le doppie porte della sua abitazione (rischiando, perché lo spazio è stato sufficiente per un pelo) per “ricoverare” l’auto proprio nel bel mezzo del salotto, accanto al divano.

Come si può vedere dalle foto postate sul suo profilo Instagram, incurante dei possibili danni (o macchie) al pavimento l’ha accudita e ci ha persino dormito e fatto colazione accanto. Preoccupandosi più di lei che della casa. Che, per onore di cronaca, pare non sia stata danneggiata dalle intemperie.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili