Strade allagate, auto sommerse dall’acqua e 15 morti accertati finora. Skopje, capitale della Macedonia, e i villaggi vicini sono stati colpiti da un’ondata di maltempo: le piogge sono state talmente violente da provocare vere e proprie inondazioni. Tra le vittime anche un bambino di 8 anni, ma le identità dei corpi senza vita devono essere ancora verificate, fa sapere la polizia citata dai media locali.

Diverse automobili sono state sommerse dall’acqua e la tangenziale che circonda la città è stata allagata e danneggiata dall’alluvione e dal forte vento. Alcuni sobborghi della capitale sono stati duramente colpiti dalle piogge. Le precipitazioni si sono arrestate questa mattina ma la tregua non sarà lunga: le previsioni meteo segnalano nuove piogge in serata. “E’ molto triste, ci sono diverse vittime”, ha detto un funzionario di polizia. 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Uganda, violenze e carcere per giornalisti, attivisti e ong. Ecco come si vive del “paese più democratico del mondo”

prev
Articolo Successivo

Oscar Pistorius si taglia i polsi in cella, ma nega di avere tentato il suicidio

next