Il M5S ha annunciato che presenterà un emendamento alla legge sull’editoria in discussione al Senato, per far sì che la Rai non possa aggirare il tetto agli stipendi. Ad annunciarlo Alberto Airola, assieme al presidente della commissione di Vigilanza Rai Roberto Fico in una conferenza stampa con i parlamentari M5S Dalila Nesci, Mirella Liuzzi e Lello Ciampolillo. “Quando ascoltiamo il Pd dire ‘noi volevamo il tetto’, la parola che più rappresenta queste persone, il presidente del Consiglio e anche il ministro dell’Economia che tace, è ‘ipocrisia‘ – afferma Fico – sono degli ipocriti. Dicono una cosa e ne fanno un’altra, ciò che ha rappresentato tutta la legislatura del presidente del Consiglio in carica”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Rai, tutte le critiche PD a Campo Dall’Orto e Maggioni: “Rai forte con deboli e debole con i forti”

next
Articolo Successivo

Libero, giornalisti in fuga: Pansa, un vicedirettore e due cronisti lasciano. Feltri troppo renziano

next