Il difensore azzurro sul suo rapporto con il ct Antonio Conte e sul blocco della difesa proveniente dalla Juventus, ritenuta una delle armi migliori della nazionale italiana. “Il mister mi ha aiutato tanto – ha detto Mattia De Sciglio – mi ha dato fiducia convocandomi anche in mesi in cui non riuscivo a rendere al meglio. Mi faceva sentire parte di un gruppo, un giocatore importante”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Europei 2016, De Sciglio: “La Germania si batte così…”

next
Articolo Successivo

Europei 2016, Kroos: “Italia bestia nera? Non se gioco io…”

next