Standing ovation al Parlamento Ue per l’accorato appello di Alyn Smith, eurodeputato dello Scottish National Party, che ha chiesto a Bruxelles di “non abbandonare la Scozia”. “Noi non vi abbiamo deluso”, ha detto Smith, ricordando quanti scozzesi e non solo abbiano votato per rimanere nella Ue. “Ora vi prego cari colleghi, non lasciateci soli“. E ha aggiunto: “Ci saranno molte cose su cui negoziare, servono menti fredde e cuori sensibili”. In patria, al parlamento di Edimburgo, è in corso il dibattito sui prossimi assi del governo per proteggere il posto della Scozia nell’Unione europea

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Brexit, Parlamento Ue vota per accelerare uscita Uk. Il “no” delle opposizioni: da Tsipras a Farage, Salvini e M5s

prev
Articolo Successivo

Brexit, Draghi: “L’uscita del Regno Unito dall’Ue può frenare la crescita: peserà fino allo 0,5% sul Pil della zona euro”

next