Standing ovation al Parlamento Ue per l’accorato appello di Alyn Smith, eurodeputato dello Scottish National Party, che ha chiesto a Bruxelles di “non abbandonare la Scozia”. “Noi non vi abbiamo deluso”, ha detto Smith, ricordando quanti scozzesi e non solo abbiano votato per rimanere nella Ue. “Ora vi prego cari colleghi, non lasciateci soli“. E ha aggiunto: “Ci saranno molte cose su cui negoziare, servono menti fredde e cuori sensibili”. In patria, al parlamento di Edimburgo, è in corso il dibattito sui prossimi assi del governo per proteggere il posto della Scozia nell’Unione europea

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Brexit, Parlamento Ue vota per accelerare uscita Uk. Il “no” delle opposizioni: da Tsipras a Farage, Salvini e M5s

next
Articolo Successivo

Brexit, Draghi: “L’uscita del Regno Unito dall’Ue può frenare la crescita: peserà fino allo 0,5% sul Pil della zona euro”

next