E’ il giocatore italiano più temuto dagli spagnoli. Che ora hanno un problema in meno, perché Antonio Candreva salterà la sfida di lunedì 27 tra azzurri e iberici valevole per gli ottavi di finale di Euro 2016. L’ufficialità della defezione direttamente con un tweet della Figc: l’esterno di centrocampo della Lazio non ha recuperato appieno dal problema all’adduttore destro accusato contro la Svezia. Per lui niente sfida allo stadio di Saint Denis di Parigi. Si tratta di una pessima notizia per il ct Antonio Conte in vista del match contro le Furie Rosse, specie alla luce del fatto che l’esterno nelle due gare contro Belgio e Svezia era stato fra i migliori. Inutili tutti gli sforzi dello staff medico azzurro di provare a recuperarlo: ieri il giocatore era anche tornato ad allenarsi pienamente con il gruppo.

Nella seduta di questa mattina a porte chiuse, quella dove il ct avrà forzato la squadra per valutarne le condizioni, evidentemente Candreva non deve aver dato le giuste garanzie. A questo punto Conte deve varare il ‘piano B’, tenendo conto anche delle condizioni non perfette d Bernardeschi, rimasto riposo precauzionale (domani dovrebbe tornare a disposizione). In pole position per sostituire Candreva c’è Alessandro Florenzi, con uno fra De Sciglio e Damian sulla sinistra. Altra possibilità è l’inserimento di El Shaarawy a sinistra con il ballottaggio De Sciglio-Darmian sulla destra. Improbabile che contro le Furie Rosse, Conte schieri contemporaneamente Florenzi ed El Shaarawy. “Per Candreva ci dispiace molto. Sappiamo benissimo quello che ci poteva dare, aveva fatto benissimo nelle prime due partita. Però siamo in 23 e ci saranno i sostituti giusti per far si di non farlo rimpiangere” ha detto Andrea Barzagli, difensore della Nazionale, nel corso della conferenza stampa odierna a Casa Azzurri.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Europei 2016, ottavi di finale al via nel torneo senza logica: autostrade per Croazia e Belgio, tour de force per le big

next
Articolo Successivo

Europei 2016, Polonia batte Svizzera ai rigori: è la prima qualificata ai quarti di finale

next