“Volevate sapere se sono vivo? Sono dovuto venire per una colica renale, che non comporta operazioni, quindi sarò dimesso oggi”. Vittorio Sgarbi parla dal letto d’ospedale e rassicura sulle sue condizioni, dopo essere stato trasportato in elisoccorso all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Era stato colto da un malore mentre si trovava in albergo a Lovere la sera del 18 giugno. Un altro ricovero a distanza di sei mesi da quello a Modena, dove era stato stato sottoposto d’urgenza a un’operazione di angioplastica.

Sabato sera Sgarbi era a Grumello del Monte per presentare il suo ultimo libro, Dal cielo alla terra. Inoltre era stato a un incontro a Predore per visitare le terme romane. Poi il trasferimento all’hotel di Lovere da dove è stata chiamata l’ambulanza. Era atteso in mattinata a Salò (Brescia) per visitare una mostra, ma come scrive il Museo (sotto il post su Facebook) l’evento a cui doveva partecipare è stato rimandato a data da destinarsi.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Caso Moro, in documento riservato la trattativa “palestinese” per la sua liberazione e perché fallì

next
Articolo Successivo

Passerella lago d’Iseo, il video dei fischi all’arrivo del ministro Boschi

next