Con un comizio nel centro storico di Bologna si è chiusa la campagna elettorale del Movimento 5 stelle, in vista delle amministrative del 5 giugno. Presente alla manifestazione a sostegno del candidato sindaco Massimo Bugani anche il vicepresidente della Camera, Luigi Di Maio, che parlando con i cronisti ha commentato le recenti dichiarazioni della Cei (la Conferenza episcopale italiana) sul tema dei migranti e dell’accoglienza. “Il fenomeno migratorio è una cosa enorme e proprio per questo – afferma il deputato – dobbiamo metterci in sicurezza da eventuali tensioni sociali. Qui si rischia una pentola a pressione. Per questo nelle nostre proposte c’è il reddito di cittadinanza per gli italiani. Dopo possiamo affrontare l’accoglienza senza affidarla a privati”. E ha aggiunto: “Da una parte ci sono sbarchi di persone disperate che provengono da teatri di guerra e che sono scampate alla morte e dall’altra, però, ci sono gli italiani che vedono i loro figli disoccupati e senza un euro”. Ai giornalisti che gli hanno chiesto novità sul destino del sindaco di Parma, Federico Pizzarotti, attualmente sospeso, ha risposto: “Non stiamo aspettando le elezioni. Credo ci sia una procedura in corso e Beppe Grillo sta esaminando le controdeduzioni”

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Salvini, baci ai contestatori a Torino. E polemizza anche con la Cei: “Nemici degli italiani”

next
Articolo Successivo

2 giugno, Mattarella: “Festa di tutti gli italiani. Ma non va tutto bene: periferie come ghetti, corruzione fenomeno grave”

next