Con un comizio nel centro storico di Bologna si è chiusa la campagna elettorale del Movimento 5 stelle, in vista delle amministrative del 5 giugno. Presente alla manifestazione a sostegno del candidato sindaco Massimo Bugani anche il vicepresidente della Camera, Luigi Di Maio, che parlando con i cronisti ha commentato le recenti dichiarazioni della Cei (la Conferenza episcopale italiana) sul tema dei migranti e dell’accoglienza. “Il fenomeno migratorio è una cosa enorme e proprio per questo – afferma il deputato – dobbiamo metterci in sicurezza da eventuali tensioni sociali. Qui si rischia una pentola a pressione. Per questo nelle nostre proposte c’è il reddito di cittadinanza per gli italiani. Dopo possiamo affrontare l’accoglienza senza affidarla a privati”. E ha aggiunto: “Da una parte ci sono sbarchi di persone disperate che provengono da teatri di guerra e che sono scampate alla morte e dall’altra, però, ci sono gli italiani che vedono i loro figli disoccupati e senza un euro”. Ai giornalisti che gli hanno chiesto novità sul destino del sindaco di Parma, Federico Pizzarotti, attualmente sospeso, ha risposto: “Non stiamo aspettando le elezioni. Credo ci sia una procedura in corso e Beppe Grillo sta esaminando le controdeduzioni”

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Salvini, baci ai contestatori a Torino. E polemizza anche con la Cei: “Nemici degli italiani”

next
Articolo Successivo

2 giugno, Mattarella: “Festa di tutti gli italiani. Ma non va tutto bene: periferie come ghetti, corruzione fenomeno grave”

next