‘”Una volta c’era la lottizzazione, una specie di caricatura del pluralismo, adesso c’è la renzizzazione, c’è il partito unico in Rai“. Così il direttore de il Fatto quotidiano, Marco Travaglio, ospite di ‘Otto e mezzo’ (La7) dopo le polemiche sull’informazione del servizio pubblico sul referendum costituzionale del 5 ottobre prossimo. “Tutte e tre le reti sono governative, con un amministratore delegato onnipotente che scavalca il cda, e dopo le elezioni renzizzerà anche i telegiornali”. “Renzi prevede che non gli andranno benissimo le amministrative, parla molto di referendum. La televisione di Stato rilancia la campagna del ‘Sì’ mentre la campagna del ‘No’ non esiste. Questo è semplicemente scandaloso”. Paolo Mieli, già direttore del Corriere della sera, ribatte: “Quelli per il ‘No’ parlino e denuncino allora. Dicano: ‘Io ho parlato alla stampa e mi hanno tagliato'”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Referendum Riforme, Travaglio: ‘Tanto vale che Renzi dica ‘chi vota ‘No’ diventa cieco”

prev
Articolo Successivo

Maroni, Lillo: ‘Intercettazioni su case e soldi, ecco perché ha paura del mio libro’

next