Supporti didattici, giochi di ruolo, esperimenti e consulenze gratuite per conoscere meglio se stessi e valorizzare al massimo le proprie risorse. Torna nelle piazze romane “Stiamo Fuori“, il Festival della Psicologia organizzato dall’Ordine del Lazio: una due giorni – il 23 e il 24 maggio – dedicata alla “scienza della mente”. Dopo il successo dell’anno scorso (con più di 11.000 presenze), piazza San Silvestro, piazza del Popolo e piazza della Repubblica ospiteranno gli stand e le iniziative organizzate per l’edizione 2016 col patrocinio del ministero della Salute. I gazebo dell’Ordine daranno modo ai cittadini di familiarizzare con la psicologia: supporti didattici inediti, simulazioni, giochi di ruolo. Ancora, test ed esperimenti scientifici. Tutto con la consulenza di specialisti accreditati.

Tre piazze per tre aree tematiche. Scuola e perinatalità in piazza San Silvestro: i neo-genitori potranno ricevere informazioni sul comportamento del bambino e sulle scelte da adottare nei suoi primi mesi di vita, mentre chi ha figli più grandi verrà consigliato su come motivarli e indirizzarli nello studio. Su alimentazione e cronicità ci si focalizzerà in piazza del Popolo: accanto all’ampio ventaglio di temi connessi al rapporto con il cibo, si approfondiranno le questioni legate allo stress correlato agli stati di malattia. In piazza della Repubblica, infine, verranno toccate le problematiche connesse al lavoro e allo sport: chi vorrà potrà acquisire indicazioni sulla valorizzazione del proprio curriculum e delle proprie competenze, sulla formazione professionale, sulla risoluzione delle principali criticità della vita lavorativa. Gli sportivi, invece, avranno accesso alla gamma di soluzioni utili a migliorare la performance e sperimentare il “biofeedback”: uno strumento d’avanguardia utilizzato dagli atleti professionisti per la valutazione dello stress, basato sulla misurazione di particolari parametri psicofisiologici.

“Dopo la grande partecipazione del 2015 – spiega Nicola Piccinini, presidente dell’Ordine degli Psicologi del Lazio – abbiamo deciso di prolungare l’orario della manifestazione e predisporre ancora più strumenti per l’interazione con i visitatori. Inoltre, abbiamo realizzato dei prodotti digitali gratuiti utili ad accrescere il valore del confronto con gli specialisti. Insomma, come e più che nella passata edizione, mostreremo ai cittadini, concretamente, in che modo la psicologia può contribuire al loro benessere, migliorando su diversi versanti la qualità della loro vita”. Inoltre, tutti coloro che prenderanno parte all’edizione 2016 avranno diritto a un voucher – scaricabile qui  – per una consulenza psicologica gratuita, eventualmente convertibile in un percorso di terapia a tariffa agevolata.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Autismo, “test dello sguardo sui neonati per diagnosticare la malattia”

prev
Articolo Successivo

Come il “tricorder” di Star Trek, ecco il cerotto high-tech che monitora il cuore

next