Gli studenti transgender devono avere accesso ai bagni che corrispondono alla loro identità di genere. Nel mezzo della battaglia legale con lo Stato del North Carolina sulla questione dei diritti delle persone transgender, l’amministrazione guidata da Barack Obama prende posizione e indica la via da seguire a tutte le scuole pubbliche degli Stati Uniti.

Lo fa con una lettera a firma dei dipartimenti di Giustizia e Istruzione che verrà inviata oggi ai distretti scolastici. Lo riporta il New York Times, anticipando il contenuto del documento. La lettera non ha la valenza di legge, ma contiene una implicita minaccia: le scuole che non si adegueranno alle indicazioni dell’amministrazione rischieranno cause legali e la perdita di fondi federali.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Unioni civili, non si tornerà indietro!

next
Articolo Successivo

Unioni civili, ce le danno per toglierci la reversibilità delle pensioni

next