Nel discorso di Silvio Berlusconi, leader di Fi, all’Hotel Ergife per l’avvio della campagna elettorale a sostegno di Alfio Marchini sindaco della Capitale, c’è poco spazio per Roma, ampio per il centro-destra del passato e del futuro. Ritroviamo i soliti cliché: “La battaglia contro i comunisti”, “la rivoluzione liberale sabotata dai media”, “magistratura e alleati”, “le grandi riforme fatte dal governo di centrodestra”. Ma l’ex presidente del Consiglio alza il tiro, forse per attirare l’attenzione di una platea rumorosa, distratta e presa dal chiacchiericcio. “Nel 2002 abbiamo fatto finire noi la guerra fredda, l’incubo di due Stati contrapposti con un arsenale nucleare capace di distruggere dieci volte la popolazione del mondo, ma quell’atmosfera a causa di leader non più tali rischia di tornare”. Poi parla di quattro colpi di Stato, il primo è Tangentopoli, mani pulite, contro i partiti della prima Repubblica, l’ultimo quello di cui è vittima che ha portato a tre governi non eletti da nessuno. “Renzi con una maggioranza abusiva e illegittima vuole non solo governare, ma cambiare la Costituzione, io questa deriva autoritaria la chiamo regime” sostiene. Per mostrare un chiaro endorsement a favore di Marchini serve Guido Bertolaso sul palco. “Sono stato io a convincere il presidente che bisognava sparigliare e puntare su un candidato libero come me, non per qualche poltrona o strapuntino, Giachetti, Raggi e Meloni non hanno competenze e capacità di cambiare Roma” dichiara l’ex candidato sindaco che avrà un ruolo di primo piano in un’eventuale amministrazione Marchini. “Avete visto lo charme di Alfio, donne non vi innamorate subito, c’è tempo durante la campagna elettorale, avete visto la concretezza di Guido, con una coppia così vinceremo” chiosa il leader di Forza Italia

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Elezioni Roma 2016, Marchini: “Mussolini capolista? Serve contro tsunami grillino che devasterà città”. Lei: “Sei bellissimo”

next
Articolo Successivo

Unioni civili, il voto di fiducia alla Camera. Guarda la diretta

next