Il 25 aprile è la festa della Liberazione. “Tutto il bene avevamo nel cuore” ripercorre, attraverso le testimonianze di alcuni partigiani, gli anni della Resistenza. Ma il documentario, pubblicato da Servizio Pubblico, è anche una riflessione sull’Italia di oggi, dalle riforme del governo al rischio di nuovi estremismi, vista dagli occhi di chi ha contribuito a fare nascere la nostra Repubblica. Il documentario di Giuseppe Rolli è stato prodotto dalla Road Television. Con l’amichevole partecipazione di Leo Gullotta, che legge alcuni testi resistenziali di Antonio Gramsci e di Italo Calvino, e le musiche originali di Pasquale Filastò

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Servizio Pubblico, omicidio Bifolco. Il padre di Davide: “Con un colpo hanno ammazzato 3 persone”

next
Articolo Successivo

Servizio Pubblico, Travaglio: “Vi spiego cos’è la mafia 2.0”

next