La boxeur Irma Testa ha sconfitto la bulgara Svetlana Staneva e stacca un pass per le Olimpiadi di Rio 2016. E’ la prima volta che una pugile italiana riesce nell’impresa. Con la vittoria dell’atleta campana nell’incontro della categoria 60 kg – combattuto fino all’ultima ripresa – ottenuto nel preolimpico europeo di boxe femminile in corso alla Mustafa Arena Samnsun in Turchia, gli azzurri certi della partecipazione ai Giochi Olimpici salgono così a 185 (101 uomini, 84 donne) in 21 discipline differenti e con 57 pass individuali. 

Per il pugilato italiano la qualificazione a Rio 2016 dell’atleta delle Fiamme Oro della Polizia di Stato è la terza, dopo quelle di Valentino Manfredonia e Clemente Russo. Le Olimpiadi brasiliane inizieranno il prossimo 5 agosto.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

L’Inter si aggiudica la Primavera Tim Cup 2016

next
Articolo Successivo

Estelle Balet morta: una valanga travolge la 21enne campionessa mondiale di snowboard

next