E’ morto, la scorsa notte, nel corso di un inseguimento con sparatoria tra una Bmw e una volante della polizia, tra Abbiategrasso e Vigevano. La vittima è un 21enne nordafricano, di cui non sono state rese note le generalità, che è stato colpito da un proiettile alla schiena. Il ragazzo è stato soccorso alle 2.07 dal 118 sulla statale 494 e portato in codice rosso alla clinica Humanitas di Rozzano (Milano). E’ stato operato ma è morto durante la notte.

Sull’accaduto ci sono notizie ancora frammentarie. Intorno alle 2 di questa notte una volante del commissariato di Vigevano, sulla circonvallazione esterna della città avrebbe intimato l’alt a una Bmw 330 con almeno tre persone a bordo, che non si è fermata e si è allontanata a forte velocità verso Milano. È iniziato l’inseguimento, durante il quale i tre avrebbero tentato di speronare la pattuglia e sparato contro gli agenti, che hanno risposto al fuoco.

Dopo una decina di chilometri, alle porte di Abbiategrasso, la Bmw è stata abbandonata sul ciglio della strada. Gli uomini a bordo sono scappati nei campi. Gli agenti arrivati pochi istanti dopo hanno trovato il 21enne con una ferita d’arma da fuoco alla schiena e hanno chiamato il 118.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Lidia Macchi, riesumato il corpo nel tentativo di trovare dna dell’assassino

prev
Articolo Successivo

Milano, donna uccide il compagno con una katana durante una lite

next