Nessun agguato. Nessun aggressore che inneggia all’Isis. Ha confessato di essersi inventato tutto, l’insegnante della scuola materna pubblica “Jean Perrin”, nella banlieue Aubervilliers, a nord-est di Parigi, che venerdì mattina ha raccontato di essere stato accoltellato da uno sconosciuto che ha poi gridato: “Sono di Daesh, questo è un avvertimento”.

Secondo quanto detto dal professore, intorno alle 7 e 15 un uomo si era introdotto nell’edificio e lo aveva sorpreso mentre si trovava da solo in aula per preparare la lezione. Il docente ha spiegato che il presunto assalitore aveva il viso nascosto dal passamontagna, guanti e una tuta bianca, aggiungendo di essere stato accoltellato con un temperino e un paio di forbici. Il caso è subito passato nelle mani dell’antiterrorismo. E il ministro dell’Istruzione, Najat Vallaud-Belkacem, ha fatto visita alla scuola definendo l’aggressione un “atto di grande gravità”. In mattinata l’insegnante era stato ricoverato con ferite superficiali al collo e alla fronte che si sarebbe provocato da solo.

Durante l’interrogatorio, però, il docente ha ammesso di essersi inventato tutto. La Procura ha spiegato che adesso il 45enne è sottoposto a un altro faccia a faccia con gli inquirenti per cercare di capire quali siano stati i motivi che l’hanno spinto a simulare l’aggressione.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Elezioni Francia, risultati: estrema destra non supera il ballottaggio. Ma è record Front National: voti ancora in aumento

next
Articolo Successivo

Tensione fra Mosca e Ankara: navi militari russe costringono mercantile turco a cambiare rotta nel Mar Nero

next