“Non vedo un conflitto d’interessi enorme”. Così l’ex sottosegretario del Pd, Pierluigi Bersani, uscendo dal teatro Vittoria a Roma commenta il duro attacco di Roberto Saviano rivolto al ministro Maria Elena Boschi per il caso Banca Etruria. “L’analisi non fa una piega, però metterlo in rapporto con la Boschi mi sembra un’esagerazione” aggiunge. Dello stesso avviso Gianni Cuperlo. “Saviano pone una questione serie in termini di principio che è il conflitto d’interessi , le responsabilità di chi esercita funzioni pubbliche, ma le conclusioni a cui giunge mi sembrano francamente esagerate”. Per il vicesegretario del Pd Lorenzo Guerini è un giudizio sbagliato, una strumentalizzazione errata: “Non esiste un conflitto d’interessi dedicherei le nostre energie ai portare avanti il decreto salva-banche, ricercare le responsabilità che ci sono e di lavorare dentro il nel cammino della legge di stabilità per nuove modifiche e iniziative, il resto sono polemiche di giornata” chiosa

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Leopolda, Chaouqui assente giustificata. “Ecco l’ecografia del mio bimbo. Io resto renziana”

prev
Articolo Successivo

“Boschi si dimetta”. E il Pd attacca Saviano: “Strumentale”. Lui: “Leopolda riunione di vecchi arnesi affamati”

next