“Non dobbiamo farci prendere in giro da Beppe Grillo. E’ il più grande paraculo della scena politica”. Così il direttore de Il Giornale, Alessandro Sallusti, ospite di In Onda Estate (La7), commenta a caldo le dichiarazioni del leader M5S che – nell’intervista esclusiva mandata in onda poco prima – parlando del suo futuro aveva detto “non sono candidato o candidabile nel M5S. Sto facendo un passo indietro. Mi defilo dal movimento, perché ho un’età pazzesca e ho una famiglia numerosa. “Grillo – ha proseguito Sallusti – è entrato nella scena politica costruttiva nominando un consigliere di amministrazione della Rai, Carlo Freccero, il quale insediandosi ha detto che se Grillo tornasse in Rai, lui sarebbe felice. Questa è la peggior politica di scambio di lottizzazione“. Il direttore de Il Giornale ha poi detto: “Grillo ha bisogno di soldi, credo che sia attratto dalle centinaia se non milioni di euro che qualcuno è disposto a dargli. Ci sta prendendo in giro, non cadiamo in questa trappola”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Grillo: “Mattarella? Non so chi sia. Mi defilo dal M5S, forse torno in televisione”

prev
Articolo Successivo

Migranti, padre Giulio Albanese accusa l’Europa: “Jihadisti finanziati per mantenere il caos”

next