Federica Pellegrini si è qualificata per le semifinali dei 200 stile libero ai Campionati del Mondo di nuoto di Kazan in Russia. L’italiana, primatista mondiale in carica, chiude in 1’57″34, con il sesto tempo delle batterie. “Ho avuto dei problemini con il costume”, ha spiegato l’atleta a Rai Sport, “nel tuffo si è gonfiato e avevo una bolla d’acqua che girava tutto intorno al corpo. Come una sesta di reggiseno che non ho”. La Pellegrini si è detta comunque soddisfatta della sua prova: “Volevo entrare in semifinale in maniera abbastanza facile senza sprecare troppo energie. Va bene così. Oggi pomeriggio sicuramente sarà più difficile ed avremo dei riscontri più veritieri”.

Nella gara ha dominato la statunitense Katie Ledecky (1’55″82), seguita dall’ungherese Katinka Hosszu (1’56”32). Federica, argento uscente, ha nuotato nella corsia accanto alla campionessa in carica, la ventenne americana Missy Franklin che ottiene il terzo tempo di batteria (1’56″42). Eliminata invece Alice Mizzau, ventiduenne di Udine, che ha chiuso col ventiduesimo tempo (1’59″68).

 

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Scandalo doping, inchiesta Tv: “55 ori olimpici e mondiali sono da invalidare”

next
Articolo Successivo

Kira Grunberg, atleta cade fuori dal materasso dopo salto con asta: “Paralisi totale”

next