Durante i lavori di ristrutturazione del teatro Piccinni di Bari, sono stati rinvenuti resti di ossa umane. Si tratterebbe di uno scheletro intero. Il teatro è il più antico teatro della città e si trova nella stessa struttura del municipio in piazza Prefettura, che i baresi chiamano Piazza Libertà. E’ previsto un sopralluogo del sindaco Antonio Decaro. Non è la prima volta che accade. Sempre durante il restauro del complesso, già il 13 febbraio 2013 erano stati scoperti un teschio e altre ossa risalenti probabilmente ad epoca medievale nel centro del capoluogo.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Pontedera, bimbo ricoverato al Meyer per denutrizione. Indagati i genitori vegani

next
Articolo Successivo

Marò, rinviato al 4 agosto l’esame del ricorso dei fucilieri Latorre e Girone

next