Con il 75% delle preferenze (13496 voti), la candidata Maria Concetta Di Pietro, per tutti solo ‘Cettina’, è il nuovo sindaco di Augusta. Il Movimento 5 Stelle conquista così un’altra amministrazione comunale, che si somma alle altre quattro realtà dell’isola: Ragusa, Bagheria (Palermo), Pietraperzia (Enna), Gela (Caltanissetta). “La gente è stanca della vecchia politica”, “basta promesse”, dicono i cittadini di Augusta. E ancora: “Era l’unica alternativa”. Ma sono solo alcuni dei commenti degli augustani che, tornati al voto nel weekend per il ballottaggio, hanno puntato sulla candidata pentastellata. “Ci vuole un’aria di cambiamento”, spiega un altro intervistato, che fa riferimento anche alle vicissitudini della precedente gestione, sciolta per mafia nel 2013  di Saul Caia

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Comunali 2015: Pd, il marchio che fa perdere

next
Articolo Successivo

Elezioni, Istituto Cattaneo: “Centrosinistra non è pronto per affrontare ballottaggi”

next