Con il 75% delle preferenze (13496 voti), la candidata Maria Concetta Di Pietro, per tutti solo ‘Cettina’, è il nuovo sindaco di Augusta. Il Movimento 5 Stelle conquista così un’altra amministrazione comunale, che si somma alle altre quattro realtà dell’isola: Ragusa, Bagheria (Palermo), Pietraperzia (Enna), Gela (Caltanissetta). “La gente è stanca della vecchia politica”, “basta promesse”, dicono i cittadini di Augusta. E ancora: “Era l’unica alternativa”. Ma sono solo alcuni dei commenti degli augustani che, tornati al voto nel weekend per il ballottaggio, hanno puntato sulla candidata pentastellata. “Ci vuole un’aria di cambiamento”, spiega un altro intervistato, che fa riferimento anche alle vicissitudini della precedente gestione, sciolta per mafia nel 2013  di Saul Caia

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Comunali 2015: Pd, il marchio che fa perdere

next
Articolo Successivo

Elezioni, Istituto Cattaneo: “Centrosinistra non è pronto per affrontare ballottaggi”

next