Momenti di tensione alla Casa Bianca. La sala stampa della residenza di Barack Obama è stata evacuata dal Secret Service mentre era in corso il briefing quotidiano da parte del portavoce, Josh Earnest, in seguito a una telefonata in cui si parlava della presenza di una bomba. Pochi minuti più tardi, riporta Fox News, è stata evacuata anche l’intera West Wing dell’edificio, quella che ospita gli uffici del presidente degli Stati Uniti. Nel momento in cui è scattato l’allarme, Obama era all’interno della residenza presidenziale. L’allarme è poi rientrato e i giornalisti sono stati invitati a ritornare in sala. Nel pomeriggio a Washington era stata evacuato un edificio del Senato per precauzione, in seguito al rinvenimento di un pacco sospetto.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

TRUMP POWER

di Furio Colombo 12€ Acquista
Articolo Precedente

La politica in televisione: ogni mondo è paese

next
Articolo Successivo

New York, suicida a 21 anni dopo essere uscito di prigione. “Subì violenze in cella”

next