Quando un presidente del Consiglio viene e dice chi vince poi governa, vuol dire che il Governo nazionale si è impegnato a garantire il voto dei cittadini. Renzi che deve dire più?“. Questo il commento del candidato alla presidenza della Regione Campania Vincenzo De Luca (Pd) a proposito della sentenza della Cassazione sulla Legge Severino. De Luca ripete come un mantra le parole di Renzi e quando gli chiediamo in che modo può governare se la legge non dovesse cambiare De Luca risponde: “Un minuto dopo la chiusura della campagna elettorale le cose cambieranno”  di Fabio Capasso

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Vitalizi, Craveri: “Mai entrato in Senato, ma prendo duemila euro. Non mi vergogno”

next
Articolo Successivo

Severino, il dilemma di Renzi premier-segretario: in Campania meglio perdere

next