Lanciato nella notte un nuovo aggiornamento del sistema operativo iOS 8. Apple cerca così di rimediare alla versione iOS 8.0.1 e correggere i bug e i malfunzionamenti che avevano fatto notare gli utenti. Problemi tecnici che sono costati alla Apple anche perdite in Borsa a Wall Street, per un ribasso di oltre il 3,5 per cento. La nuova versione di iOS 8 “contiene dei miglioramenti” ma soprattutto “risolve il problema della connessione alla rete cellulare e al Touch ID“, spiega Apple. 

La precedente versione, iOS 8.0.1, doveva correggere alcuni bug relativi al trasferimento di chiamata, alla tastiera su iCloud e alla riproduzione di video sul browser Safari. Ma dopo l’aggiornamento alcuni utenti non sono più stati in grado di connettersi alla rete cellulare, e quindi di fare chiamate e collegarsi internet (se non via wi-fi), mentre altri hanno trovato difficoltà nell’usare il Touch ID, che sostituisce l’impronta digitale alla classica password per sbloccare il telefono e consente di effettuare pagamenti. 

Nel frattempo Cupertino interviene sul bendgate“, ovvero la denuncia che il nuovo iPhone possa essere “flessibile”. “Un evento raro, solo nove utenti si sono rivolti a noi per l’iPhone 6 Plus piegato“, riferisce il Wall Street Journal. Una cifra irrisoria, considerando che solo nel primo weekend di commercializzazione il colosso californiano ha venduto 10 milioni di dispositivi. “I nostri iPhone sono pensati per essere belli e resistenti. Sono costruiti con alluminio anodizzato, pensato per pressioni e sforzi extra. Hanno anche rinforzi in acciaio e titanio e il vetro più resistente che c’è nell’industria degli smartphone – spiega l’azienda – Con un utilizzo normale è estremamente raro che il dispositivo si possa piegare”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ebook e aliquote Iva: tutto rinviato a Bruxelles

next
Articolo Successivo

Federprivacy: “Due siti italiani su tre violano legge su protezione dati personali”

next